MEDITATION: VISUALIZATION

 



Il mio percorso fai da te verso la meditazione continua. In fondo anche il mio percorso verso lo yoga è stato 'fai da te', non ho mai voluto appoggiarmi ad un esperto/insegnante. Perchè? Penso che lo yoga come anche la meditazione fanno parte di quelle cose... come dire... personali... a tal punto che per imparare qualcosa devi per forza rimanere da solo. Devi imparare a conoscere il tuo corpo e la tua mente e soprattutto i propri limiti. Io, personalmente, non credo che una persona che non mi conosce affatto possa aiutarmi. Ma ovviamente questo è solo il mio punto di vista che va bene per me, per come sono fatta e per quello che pretendo dallo yoga e dalla meditazione. 

Ok, ora finalmente sono pronta per raccontarti un altro step sul quale sto lavorando in questi giorni. 
Si tratta della VISUALIZZAZIONE.

Se non hai letto il post dove spiego come scegliere il posto giusto per meditare ti troverai spaesato. Per questo ti allego il link proprio qui: << Meditation: Where and How >> Dopodiché potrai creare il tuo ambiente preferito. Nel mio caso a distanza di settimane posso dirti che il mio 'posto preferito' cambia, dipende come mi sento, dipende quanto tempo ho a disposizione ecc. 


Pronta/o? Iniziamo!

Durante la pratica precedente ci concentravamo sul respiro. Su che cosa ci concentreremo oggi?



1. Mettiti comoda/o


2. Datti un attimo per tranquillizzare il respiro.


3. Cerca nella mente un posto rilassante dove sei stata/o.


4. Chiudi gli occhi.


5. Concentrati sui dettagli: colori, forme. Ad esempio io immagino sempre le Maldive: Che colore ha il mare, movimenti delle onde, colore del cielo, sabbia, le palme.


6. Prova a 'camminare' ed osservare meglio il posto che visualizzi. Sara sempre più facile, credimi!


7. Concentrati sui piccoli dettagli che ricordi: Nel mio caso: i piccoli granchietti sulla spiaggia, le foglie delle palme cadute sulla spiaggia.


8. Senti i suoni? 


9. Senti i profumi?


10. Fa caldo o freddo? Senti il sole sulla pelle?




Ecco. Non è stato poi cosi difficile teletrasportarsi in un posto meraviglioso, vero? 

Consiglio: Durante il tuo prossimo viaggio - medita con gli occhi aperti. Poi chiudigli per un attimo per sentire meglio i suoni, i profumi, il vento. Quando tornerai a casa il teletrasporto sarà ancora più facile! 





Comments

POPULAR POSTS ON RAROIKA.COM